top of page

EVENTI

EVENTI IN PROGRAMMA

FEBBRAIO 2024 - ADDESTRAMENTO TRUPPA

APRILE 2024 - VENTENNALE DELL' ASS.NE


MAGGIO 2024 - MILITALIA A NOVEGRO (MILANO)

EVENTI

CALENDARIO PASSATO

2023 - IL TORO CONTRO L'ORSO

Questo il titolo che abbiamo scelto per la grande fotoricostruzione dedicata al CSIR e in particolare alla "manovra di Petrikovka" di fine settembre 1941-XIX ove la 52^ divisione di fanteria TORINO, il "Toro", si scontrò per la prima volta con il nemico sovietico, "l'Orso".

La manovra italiana di si inquadra nella grande battaglia del Nipro (Dnieper), durante la quale le forze sovietiche in ritirata tentarono sul fiume di arrestare l’avanzata dell’Asse ed è la prima grande operazione manovrata che il Corpo di Spedizione Italiano portò a compimento con le sue sole forze ed i suoi soli mezzi.

La “Torino”, rinforzata dalla 63^ legione CCNN “Tagliamento”, sfruttò la testa di ponte di Dnepropetrovsk creata dalla divisione SS “VIKING” - inquadrata del III Corpo Tedesco - e insieme agli altri componenti del CSIR si mosse a tenaglia per compiere la stretta sulla cittadina di Petrikovka che portò alla successiva conquista del bacino industriale del Donez.

2023 - CAMPO 100

Indossando l’uniforme degli artiglieri del 4° Raggruppamento Artiglieria Contraerei Motorizzato, alle dirette dipendenze dell'8^ Armata (ARMIR) la nostra associazione è stata presente alle celebrazioni del Centenario della Regia Aeronautica presso l’aeroporto militare “Mario de Bernardi” di Pratica di Mare. Un sentito ringraziamento all’Aeronautica Militare per averci invitato e agli organizzatori di questo fantastico evento.

2023 - LA RAVENNA IN IUGOSLAVIA

Nel mese di aprile 1941 è schierata lungo il confine, tra Caporetto e Santa Lucia d'Isonzo. Il 14 si porta in territorio Sloveno/Croato e viene impiegata in operazioni di rastrellamento e controllo dei territorio a Urbosko, Loski e Mirns. Rientra in territorio metropolitano a inizio maggio, prima nella zona di San Pietro del Carso e successivamente ad Alessandria.

2022 - LA CONQUISTA DELLO CHENAILLET

Rievocazione dell'attacco della divisione Assietta per la conquista delle fortificazioni francesi sul Monte Chenaillet (2650m ) del 23 Giugno 1940-XVIII. La giornata era uggiosa ed il panorama ricoperto da densi fumi di fumogeni e degli scoppi delle artiglierie, le quali diedero un impagabile supporto ai nostri soldati.

2021 - ALI SULLA STEPPA

L'8' Armata Italiana in terra di Russia (ARMIR), poteva avvalersi del supporto di un contingente della Regia Aeronautica così composto:

21° Gruppo Autonomo CT (caccia terrestre) su quattro squadriglie dotate di Macchi M.C. 200 e di una esigua aliquota di M.C. 202 a partire dall'autunno 1942. 

71° Gruppo Autonomo O.A (osservazione aerea) su due squadriglie, dotate di  Caproni CA 311 e di Fiat BR 20 M.

Completavano l'organico del Comando Aviazione, due squadriglie di trasporto dotate di trimotori Savoia Marchetti S.M. 81

2021 - INAUGURAZIONE MOSTRA FORTE CHABERTON

L’associazione storica “Italica Virtus” è stata invitata all’inaugurazione della mostra del Monte Chaberton, sulla cui vetta ha sede l’omonimo Forte, uno dei più alti d’Europa. Protagonista della battaglia delle Alpi, nel Giugno del 1940-XVIII, sputò fuoco contro il nemico francese anche quando questi lo danneggiarono seriamente senza però metterlo a tacere. Ringraziamo i ragazzi della mostra, in particolare la figura del Dott. Roberto Guasco, curatore e scrittore di tre libri sulla storia del Forte Chaberton; il Comune di Claviere e la ProLoco per averci permesso di allestire il campo della Guardia alla Frontiera e della Milizia di Frontiera (sez.intitolata a Vittorio Marcoz, Capomanipolo della MdF, medaglia d'oro alla memoria), due dei cinque corpi che all’epoca controllavano e difendevano i confini d’Italia.

2020 - PICCHETTO IN ONORE DEL FANTE PIETRO VENNI

Domenica 4 Ottobre 2020 si è svolta a Romagnese (PV) la cerimonia per il rientro in Patria delle spoglie del fante VENNI Pietro, appartenente al 38° Reggimento di Fanteria, 3^ Divisione RAVENNA. Richiamato in fanteria (dopo essere già stato in Montenegro tra il 1941/1942) si presenta alla caserma Passalacqua di Tortona ad agosto del 1943, dove sarà poi tratto in arresto dai tedeschi il 9 settembre. Cadde in prigionia il 17 ottobre 1944 presso l’ospedale per prigionieri di guerra di Weingarten, sul lago di Costanza. Italica Virtus ringrazia i parenti e tutte le autorità per aver avuto l’altissimo onore e privilegio di partecipare alla cerimonia con un picchetto in armi del nostro reggimento.

2020 - 80° ANNIVERSARIO VITTORIA NELLA BATTAGLIA DELLE ALPI

10 giugno 1940 - EF XVIII, il Regno d'Italia dichiara guerra a Francia e Inghilterra. La divisione Ravenna viene  impiegata sul fronte occidentale in quella che verrà chiamata "La battaglia delle Alpi Occidentali". Schierata nel settore Alta Roma-Gessi, raggiunge Cima Raus, Cima Cosse ed entra trionfalmente nell'abitato di Fontana. Nella nostra ricostruzione, abbiamo rievocato la presa della dogana.

2020 - ADDESTRAMENTO FORMALE E TATTICO DI PATTUGLIA

I ragazzi del 38° Reggimento di Fanteria, 3^ Divisione "RAVENNA", sono stati intensamente impegnati in due giorni di addestramento diviso in due sessioni: addestramento prettamente formale e addestramento tattico ed esplorativo per pattuglie in zona moderatamente ostile e ostile; i movimenti tattici sono stati ripresi dagli appositi manuali editi dallo Stato Maggiore dell'Esercito e dal Ministero della GuerraQueste giornate, oltre a forgiare le nuove leve di Italica, formano coesione tra gli uomini creando lo spirito di gruppo fondamentale per un esercito.

2019 - COMBATTERONO A EST VOLUME II

Volume II della foto-ricostruzione sulla divisione Ravenna al fronte russo tratto dal libro “Con la Divisione Ravenna” edito nel 1973 da Longanesi e scritto dal reduce del III Battaglione mortai della Divisione, Tenente Giulio De Giorgi.Gli episodi descrivono l’arrivo del Capitano medico all’ospedale divisonale di Filonovo a fine agosto 1942 attraverso i ricordi del Cappellano Militare, i quali, ripercorrono tutti i fatti d'arme e non che lo hanno visto spettatore e protagonista degli scontri del settembre 1942. Protagonisti furono, all'epoca, i Militi del V° Battaglione d'Assalto M "Valle Scrivia I" del Raggruppamento CCNN "23 Marzo", aggregato al II Corpo d'Armata.

2019 - OPERA 261, II SETTORE DI COPERTURA, ALTA VALLE ROIA

In collaborazione con l’ass.ne ASVAL, la quale ha restaurato questa opera del Vallo Alpino del Littorio, siamo stati presenti con uniformi e armi della fanteria della Guardia alla Frontiera nel rievocare i primi giorni del guerra del Giugno 1940-EF XVIII. Ridare vita alle postazioni, create per difendere i confini, ha reso vivo il motto stesso della GAF, ovvero: “Dei sacri confini, guardia sicura”.

2018 - ASCESA DEL FORTE CHABERTON - ESILLE

Italica Virtus è ascesa al forte Chaberton, portando armi e uniformi della 515^ batteria dell’artiglieria della Guardia alla Frontiera, la stessa che operava nel forte nel giugno del 1940-EF XVIII e che diede del filo da torcere al nemico d’oltralpe.  L’evento è stato organizzato in collaborazione con Museo del Forte Chaberton di Claviere, curato dal Dott. Roberto Guasco.

2017 - COMBATTERONO A EST VOLUME I

Fotoricostruzione dedicata alla Divisione Ravenna, giunta in Russia a metà luglio del 1942-XX.

Assumendo la responsabilità di un tratto sul fiume Don, nel settore compreso fra l'ansa di Verch-Mamon e la foce del Bogutschar, rimane impegnata nella prima battaglia difensiva dello stesso. Dopo la tempesta, si provvede ad approntare le sistemazioni per l'inverno; ai primi giorni di novembre cade la neve facendo arrivare presto la temperatura ai -15°. Fino a dicembre si hanno scaramucce dovute a infiltrazioni nemiche, colpi di mano, avvicendamenti con l'alleato germanico e poi lo sfondamento del 16 dicembre.

2016 - VERSO LA RUSSIA – FORTE CARPENEDEO

Una due giorni addestrativa a Forte Carpenedo, con le uniformi del 38° Reggimento Fanteria Ravenna; ringraziamo per la collaborazione "Le Sentinelle del Lagazuoi" e i responsabili del Forte Carpenedo (VE).

2015 - CONSEGNA PIASTRINA DI RICONOSCIMENTO DISPERSO IN RUSSIA

Italica Virtus, con la collaborazione di Baltijskij Flot, ha organizzato l'8 novembre la cerimonia per la riconsegna della piastrina del disperso in Russia Cortinovis Lorenzo alla famiglia.

Ringraziamo l'Archivio del Distretto Militare di Milano per la preziosa collaborazione e il Comune di Costa Serina, unitamente al gruppo storico di ricerca russo "Otjechestvo" di Voronezh che ha recuperato la piastrina durante gli scavi per la sistemazione di un giardino della città russa.

2014 - 74° ANNIVERSARIO BATTAGLIA DELLE ALPI

Prima parte delle celebrazioni per l'anniversario della Battaglia delle Alpi, tenutasi a Cesana presso il monumento ai Caduti del Forte Chaberton. Italica Virtus ringrazia l'Amministrazione Comunale di Cesana nella persona del Sindaco Lorenzo Colomb, l'Arma dei Carabinieri della stazione di Cesana e il consigliere regionale Maurizio Marrone.

Italica Virtus - Rievocazione Storica Regio Esercito Italiano, al Forte Chaberton rende gli Onori ai nostri Caduti della Battaglia delle Alpi, un particolare ringraziamento al sig. Ottavio Zetta che ha fatto il servizio fotografico.

2013 - MARCIA DEL DON

Con la collaborazione degli enti Statali e Regionali, abbiamo organizzato l’evento dedicato alla ritirata di russia con la partecipazione di vari gruppi storici, dedicati alle forze dell’Asse. All’evento hanno presenziato, in uniforme storica, rievocatori del Regio Esercito, dello Heer della Wehrmacht e rievocatori dell’Esercito Romano e Ungherese.

2013 - CON LA RAVENNA IN RUSSIA

Presso la tenuta di Ternavasso (TO),  abbiamo realizzato una piccola foto-ricostruzione dedicandoci ad alcuni momenti del 38° reggimento durante le avanzate dell’estate del 1942-EF XX. Abbiamo riproposto quello che in gergo veniva detto: “Italianskij karasciò” ovvero come i nostri socializzavano con la popolazione russa installando quel senso di fiducia e reciproco aiuto, tipico di noi italiani.

2012 - GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA NATO

Presso la ex Caserma Italiana, “UGO MARA” di Solbiate Olona, Italica Virtus è stata invitata con una rappresentanza della 18^ Sez. Sanità in forza alla divisione Ravenna, allestendo un piccolo posto di medicazione avanzato.

2011 - MARCIA DEL DON

Organizzata dagli enti locali, Italica Virtus ha partecipato in uniforme dei vari corpi dell’8^ Armata Italiana, alla marcia del Don, dedicata alle fatiche della ritirata. La rievocazione, effettuata in inverno con gradi che oscillavano tra i -20 e -30 gradi, ha ben impresso in noi le sensazioni e le fatiche che dovettero sopportare i nostri in quella tremenda esperienza di vita.

2011 - FESTA DEL 121° REGGIMENTO ARTIGLIERIA CONTRAEREA RAVENNA

Presso la Caserma Cap. Magg. C.Viali (BO), ove ha sede il 121° reggimento artiglieria contraerei “Ravenna” erede delle gesta e delle glorie del 121° reggimento di artiglieria divisionale, Italica Virtus ha partecipato con una rappresentanza in uniforme storica del reggimento quando era aggregato alla divisione Ravenna in terra di Russia.

2011 - DALLA CITTADELLA AL DON

Dalla Cittadella di Alessandria partì nel 1942 il 37° Reggimento di Fanteria Ravenna per il fronte Russo. Italica Virtus e il gruppo storico "Baltijskij Flot" hanno celebrato la ricorrenza con una rievocazione e una cerimonia alla quale hanno preso parte le autorità Militari e Civili di Alessandria.

2010 - FORTE BRAMAFAM

Italica Virtus, presente con varie rappresentanze delle forze armate dello stato, avendo come obiettivo la divulgazione storica verso e per il pubblico visitante il forte tramite esposizione di armi ed equipaggiamenti.

bottom of page